psicoterapia di coppia

Psicoterapia di coppia

COUPLE+FONDONessuna associazione può essere libera, ciascuno perde la propria individualità nell’unirsi all’altro, così come ciascuno perde il proprio isolamento nell’unità. In realtà la crescita del matrimonio è come la crescita dell’individuo e, come ho detto, consiste in un processo senza fine di alternanza dialettica tra unione, con il relativo pericolo della schiavitù, e individuazione, con il rischio dell’isolamento. Non c’è soluzione a questo processo senza fine, a quest’alternanza fra appartenenza e separazione.

Carl A. Whitaker

La psicoterapia di coppia è indicata per quei momenti di crisi che caratterizzano l’evoluzione del ciclo vitale di una coppia, così come può anche intendersi come intervento di sostegno in quei momenti caratterizzati da una maggiore tensione.

I sintomi, visti come una forma di comunicazione che manifestano un problema nella coppia, possono variare dal disagio e disturbo di un membro della coppia fino ad abbracciare l’ambito sessuale. Le incomprensioni più o meno profonde che ne possono nascere portano alle volte a modalità comunicative conflittuali ostruttive. In quest’ottica anche il disagio del singolo componente della coppia che si manifesti attraverso difficoltà psicologiche o sul piano sessuale, può essere un modo di “dire qualcosa” all’altro/a. In tal caso sintomi depressivi, ansiogeni, paure di vario genere, problemi del comportamento alimentare, della sfera sessuale, del sonno ed altri ancora, possono assumere una funzione di “comunicazione” all’interno della coppia, per la quale si può rendere necessaria una psicoterapia che offra una lettura complessa nel riconoscere le motivazioni che accompagnano l’espressione di tali sintomi, assieme alla ricerca del significato che possano avere in quel momento della storia della coppia.